• Chiama ora
  • +39 0521 986049

Segui le nostre

NEWS

Il 10 ed 11 maggio, a Coccaglio (BS), si è svolto un congresso dedicato alle novità in flebologia e nei trattamenti dei disturbi venosi. 

"La malattia venosa cronica è una patologia molto frequente nella popolazione generale, e circa il 40% della popolazione adulta ne soffre. Dai dati epidemiologici emerge un quadro molto chiaro: la patologia è spesso sottovalutata o ridotta ad un mero problema estetico. Si tratta invece di una patologia complessa che da semplici inestetismi, passando attraverso dilatazioni e varicosità delle vene, può portare a ulcerazioni e tromboflebiti che possono innescare eventi gravi, anche letali."

Il Dott. Paolo Casoni, vicepresidente dell’Associazione Flebologica Italiana: “Per una guarigione più rapida dopo l’intervento è ora disponibile, anche nel nostro Paese, un cerotto testato con uno studio scientifico italiano che conferma l’efficacia della nuova tecnica di rilascio di sostanze naturali”

Roma, 15 aprile 2019 – Fastidioso inestetismo ma anche “spia” che può nascondere problemi di salute seri. Sono le vene varicose, una patologia che interessa oltre il 40% delle donne italiane, in particolare dopo i 50 anni. Ma non è solo un problema femminile, in Italia ne soffre anche un uomo su quattro.

Una nuova tecnica indolore e senza ricovero

Sono le vene varicose dell'estremità viscerale, un problema molto frequente che colpisce la popolazione, oltre che un disturbo fastidioso. Parliamo delle emorroidi con il prof. Paolo Casoni del Centro Ippocrate, che porta a Parma un'importante novità in termini di trattamento, "una tecnica non chirurgica - spiega - effettuata con schiuma sclerosante, la stessa che usiamo per curare le vene varicose."

Ippocrate S.r.l.

Chirurgia vascolare-flebologia, chirurgia generale, chirurgia plastica ed estetica, medicina estetica e la dermatologia, fisiatria e riabilitazione, dieta e benessere.

Iscriviti alla newsletter

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso del sito stesso.